NFC tag- carte di credito e ID


Negli smartphone di ultima generazione si trova integrata la funzione NFC un sistema utilizzato all'estero per effettuare pagamenti o verifiche della propria identità , qui lo troviamo implementato nelle nostre carte di credito appoggiando semplicemente la nostra carta di credito al lettore in pochi secondi viene effettuato il pagamento, ma vediamo ora di cosa si tratta.

NFC è il diminutivo di Near Field Communication è una comunicazione radio standard a corto raggio , la distanza di funzionamento è di 4 cm o meno, supporta comunicazioni unidirezionali o bidirezionali tra i dispositivi ovvero è il sola lettura oppure è possibile inserire dati.

Annunci

La comunicazione è possibile tra due dispositivi NFC attivi e tra un dispositivo NFC attivo e un tag NFC passivo.Non è richiesto alcun accoppiamento dei dispositivi per la comunicazione.

Il principio di funzionamento del NFC è tramite accoppiamento induttivo , ogni volta che avviciniamo il nostro smartphone al tag NFC gli elettroni fluiscono attraverso i conduttori generando un campo magnetico e quando c'è un cambiamento nel campo magnetico si genera un un campo elettrico che induce una tensione di accoppiamento.

K è il coefficiente di accoppiamento, L1 e L2 induttanze di dispersione,M1 (M2) è la mutua induttanza.

La tecnologia NFC integra due tipi di comunicazione la prima è NFC One Way Communication la seconda è NFC Two Way Communication.

Ti potrebbe interessare  Gli ultrasuoni a portata di mano

Vediamo ora la NFC One Way Communication , da come si intuisce dal nome questo tipo di comunicazione prevede solo una lettura del tag NFC ovvero è possibile solo leggere i dati memorizzati nella sua memoria non volatile.

Ti potrebbe interessare - Tag NFC Mifare

Mentre la NFC Two Way Communication permette non solo di leggerlo ma anche di inserirci i dati , per la maggior parte delle volte si può eseguire questa operazione di lettura e scrittura tramite il nostro smartphone android.

Ora passiamo alle proprietà di comunicazione del NFC, abbiamo due tipi di comunicazione una passiva e una attiva.

La comunicazione passiva prevede che il dispositivo fornisca il campo magnetico per attivare il dispositivo NFC , per esempio quando usiamo la nostra carta di credito per pagare.

La comunicazione attiva prevede che i due dispositivi abbiano una propria alimentazione e che siano quindi attivi nello stesso momento , in tal caso avviene una modulazione radio interna che permette di passare i dati in real time.

Ti potrebbe interessare  Transistor a vuoto : la nuova valvola termoionica
Ti potrebbe interessare - NFC Tag NTAG213

Ci sono diverse modalità operative per i dispositivi NFC possiamo avere un NFC configurato nella modalità lettura/scrittura come quello del nostro smartphone, oppure modalità peer-to-peer due dispositivi NFC scambiano informazioni ed infine la modalità smart card ovvero il dispositivo NFC emula una smart card.

NFC standard e specifiche:

  • Nel 2004, Nokia, Sony e Philips si sono uniti per stabilire uno standard per la tecnologia di comunicazione NFC. Ora circa 140 aziende stanno partecipando alla stessa causa tramite il forum NFC .
  • NFC è un insieme di tecnologie wireless a corto raggio. La distanza teorica di lavoro con antenne standard compatte è fino a 20 cm , ma praticamente si limita a 4 cm o meno.
  • NFC funziona a 13,56 MHz. Questa è la frequenza utilizzata per la trasmissione di dati attraverso NFC.
  • I dispositivi NFC supportano la velocità di trasmissione dei dati tra 106 kilobit al secondo e 424 kilobit al secondo. Le velocità dati attualmente utilizzate sono - 106, 212 e 424 Kbit al secondo.
  • NFC utilizza due diverse codifiche per trasferire i dati. La codifica Miller modificatacon modulazione al 100% viene utilizzata quando trasferiamo a 106 Kbit / s. In altri casi, viene utilizzata la codifica Manchester con un rapporto di modulazione del 10%.
  • I tag NFC offrono attualmente tra 96 e 8.192 byte di memoria.
Ti potrebbe interessare  Viper una suite Python per l'IoT.

Confronto con il Bluetooth:

  • NFC non richiede l'associazione al dispositivo.
  • NFC lavora a corto raggio a distanza di circa 4cm mentre il Bluetooth lavora a lunga distanza.
  • La velocita di trasferimento dati dell'NFC è più lenta di quella del Bluetooth 2.1
Ti potrebbe interessare - Custodia protettiva NFC

La tecnologia NFC è quindi un ottima soluzione per effettuare azioni rapide , in pochi bit di memoria possiamo memorizzare scritte e numeri è un sistema di storage sicuro per mantenere i dati infatti dura almeno 10 anni, uno dei maggiori difetti è la comunicazione radio che permette con un dispositivo apposito leggere i vostri dati senza consenso per questo si consiglia di tenere le carte di credito in appositi taccuini per evitare che vi facciano prelievi.


Tagged with: ,